Lunedì, 02 Novembre 2015 16:16

Storie di successo. Dall’Apro all’Atelier milanese di Aldo Coppola

Ha 18 anni Giuseppe Delia, nato e cresciuto a Nizza Monferrato , da poco assunto in uno dei saloni di acconciatura più prestigiosi d’Italia: l’Atelier 22 Marzo di Aldo Coppola, a Milano.

E’ il salone delle star: tra le clienti affezionate Simona Ventura, Michelle Hunziker, Federica Panicucci e i salotti buoni dell’imprenditoria milanese.

Duecentocinquanta metri di salone, nel cuore di Milano, con un grande terrazzo-giardino, allestimento con marmi bianchi di Carrara e postazioni ampie ed elegantissime.

Il titolare Roberto è l’erede di Aldo Coppola ed è considerato un guru dei capelli.

Giuseppe Delia ha frequentato la scuola di acconciatura all’Apro di Canelli, conseguendo la qualifica professionale nel giugno del 2014.

Allievo brillante, si è sempre distinto per la voglia di imparare, l’ impegno e l’ interesse per la professione. E per un modo di comportarsi educato, affabile e ricco di calore umano.

“ Giuseppe è sempre stato una spugna: ha avuto voglia di assorbire tutti gli stimoli che gli abbiamo proposto” dice Aurora Secco, docente di acconciatura all’Apro.
All’Atelier di Coppola a Milano ci è arrivato da solo, grazie ai social.

Di aspetto piacevole e solare, Giuseppe nel tempo libero ha scelto di provare a fare il modello e ha curato molto il suo profilo in rete. Usa i social anche per la sua formazione professionale e segue diversi parrucchieri.

Lo scorso anno, ha mandato un messaggio via social a Roberto, inarrivabile titolare del salone Coppola: una mail professionale, per raccontare la sua passione per il lavoro di acconciatore e il suo bisogno di imparare e la sua voglia di crescere.

Il messaggio ha colpito nel segno. Succede talvolta, e non è solo questione di buona sorte: è anche formazione, impegno e voglia di provare.

Letto 1199 volte